INDIA

TOUR UTTARAKHAND E IL KARTIKA PURNIMA

Un itinerario inconsueto alla scoperta di un’India sconosciuta e ai più celata, che punta dritto al cuore spirituale del Paese in occasione delle celebrazioni del Kartika Purnima. Esploreremo la regione dell’Uttarakhand, terra di miti e di montagne, incastonata ai piedi delle alte vette himalayane e punteggiata da siti e luoghi sacri, tanto che la tradizione hindu la individua come la Terra degli Dei. Partiremo da Delhi e dalle sue strette stradine affollate di risciò, prima di saltare sul treno che ci condurrà in Uttarakhand. Sosteremo a Rishikesh, importantissimo centro spirituale e di meditazione, e ne ammireremo i ponti sospesi in ferro; qui seguiremo le orme della rockband più famosa al mondo, i Beatles, che si ritirò nel 1968 nell’Ashram di guru Mahesh Maharashi. Saremo quindi pronti a fare il nostro ingresso nella città sacra di Haridwar, la “Porta che conduce al Signore”. Qui assisteremo alle celebrazioni del Kartika Purnima, la festa in onore del risveglio del dio Vishnu, in una miriade di fantasiosi e affascinanti giochi di luce resi dalle lampade e dalle candele. Lasceremo i sacri festeggiamenti indù per inoltrarci nella parte più selvaggia dell’Uttarakhand, alla scoperta del Corbett National Park, autentico santuario naturale, dalla ricchissima flora e fauna. Si possono avvistare leopardi, elefanti, uccelli oltre alla vera regina incontrastata di queste terre, la tigre del Bengala. Panorami himalayani mozzafiato si apriranno dinnanzi a noi e ci accompagneranno nel nostro percorso verso Binsar, nella regione di Kumaon, dove avremo la possibilità di vivere a stretto contatto con le realtà locali ed osservare da vicino come si svolge la vita quotidiana in questo angolo di mondo. Ci dirigeremo poi verso Jageshwar e il suo sacro tempio, uno dei più importanti dell’area, prima di raggiungere Haldwani e regalarci, come ultima esperienza, un indimenticabile viaggio a bordo del treno che ci riporterà a Delhi.

Kartika Purnima

Il Kartika Purnima è un festival celebrato nella tradizione induista e giainista in occasione del giorno di plenilunio del Kartik, il diciottesimo mese dell’anno che, nel calendario gregoriano corrisponde ai mesi di novembre e dicembre. Il festival è conosciuto anche comeTrupurari Purnima, dal nome del demone Tripurasura che conquistò il mondo e sconfisse gli dei. Fu Shiva, con l’ausilio di una sola freccia, ad uccidere il demone e a distruggerne ogni traccia, decretando così il ritorno della luce sul mondo, tanto che il festival è altresì noto come “festa delle luci”. Il Kartika Purnima è festeggiato in tutta l’India, con cerimonie più o meno simili nelle diverse località, ma una costante che deve essere sempre prevista è il bagno rituale nelle acque di un fiume o di un lago sacro. Ad Haridwar i fedeli si radunano sulle sponde del Gange, in particolare in corrispondenza del Ghat Har Ki Pauri, il luogo più sacro della città. Qui, ogni sera al tramonto, ha luogo la cerimonia Ganga Aarti, durante la quale i devoti accendono centinaia di Diyas, lampade sacre, affidandole alle acque del Gange, come simbolo di speranza e preghiera. Lo spettacolo delle luci delle lampade riflesse sulle acque del fiume è magico e unico al mondo.

Date-Icon
DATE DI PARTENZA

  • Dal 31-10-2017 al 09-11-2017

singolo-icon
INDIVIDUALI

  • Quota base 2 • Euro 2360
  • Quota base 4 • Euro 1920
  • Suppl. singola • Euro 500

singolo-icon
INDIVIDUALI

  • Quota base 6 • Euro 1790
  • Quota base 8 • Euro 1670
  • Suppl. singola • Euro 500

Programma di viaggio

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy.