Viaggi in Colombia

TOUR LA SEMANA SANTA

E’ un luogo speciale la nuova Colombia che si è scrollata di dosso, con i fatti, la triste nomea di paese pericoloso e violento. Oggi la Colombia è la nuova frontiera dei viaggi in America Latina, un forte richiamo per i suoi siti archeologici, le città coloniali, i panorami mozzafiato, il calore della gente. A tutto questo, poi, durante il periodo pasquale va aggiunto il fastoso spettacolo religioso delle processioni nella “Ciudad Blanca” di Popayan. Dopo aver scoperto i tesori artistici della capitale Bogotà, ci sposteremo a sud ovest, nei dipartimenti di Cauca e Huila tra antichi siti archeologici pre colombiani (Tierradentro e San Agustin), mercati etnici (gli Indios guambianos di Silvia) e le processioni religiose di Popayan. Rientrati a Bogotà procederemo verso nord per scoprire le cattedrali di sale di Zipaquira e il villaggio coloniale di Villa de Leyva, dove il tempo pare non scorrere mai. Nell’ultima parte del viaggio voleremo a nord, dove da Santa Marta visiteremo il parco caraibico di Tayrona, per poi tuffarci nella storia, nelle vie coloniali della splendida e unica Cartagena.

immagine_01La Semana Santa

Popayán è rinomata soprattutto per la sua Settimana Santa. Qui, più che in qualsiasi altro luogo dell’America Latina, il legame con il passato non è reciso. Non solo l’architettura ma anche il folklore, rammenta il passato coloniale del paese. Importati dalla Spagna, la madrepatria, sopravvivono gli antichi riti pasquali, proclamati dall’ UNESCO nel 2009, patrimonio Culturale e Immateriale dell’Umanità. Ciò che ha spinto i delegati dell’Organizzazione Internazionale per l’Educazione, la Scienza e la Cultura-UNESCO a riconoscere le processioni pasquali di Popayán quali patrimonio culturale immateriale dell’umanità non sono tanto i riti in sé – di tradizione spagnola – ma il livello di coesione sociale che deriva dall’organizzazione della manifestazione. I preparativi durano infatti un anno intero, e funzioni e responsabilità sono ripartite in modo preciso, quasi le si ereditano. D’altronde i bambini sono coinvolti nell’organizzazione fin dai cinque anni! Los pasos, le immagini, o meglio le statue che rappresentano la passione di Cristo, costituiscono il nucleo centrale dei riti pasquali. Si tratta di statue lignee del XVII sec. finemente dorate e adornate di fiori, trasportate a spalla dai cargueros per le vie della città. (testo di Irma Marano)