DATE DI PARTENZA

Dal 24-05-2020 al 31-05-2020

Partenze possibili in date libere compatibili con gli operativi aerei

DURATA

8 Giorni e 7 Notti

PREZZO

A partire da 1580 €

ROMANIA

GRAN TOUR DELLA ROMANIA

  • La leggendaria Transilvania, con il Castello di Dracula, e Sighisoara, una delle più belle città medievali della Romania, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.
  • Lo stile squisitamente neogotico  del Castello di Peles Sinaia, la “Perla dei Carpazi”.
  • I Monasteri dipinti della Bucovina, con Voronet,  la “Cappella Sistina d’Oriente”.
  • Le Gole di Bicaz e il Lago Rosso, tra i luoghi più suggestivi e incontaminati del Paese
  • Il calore di una cena tipica presso i contadini di Sibiu, per scoprire la gastronomia più autentica 
  • Bucarest, la capitale, con il suo fascino stile “piccola Parigi e i suoi  edifici di architettura Belle Époque .

 

 

ITINERARIO DI VIAGGIO

Giorno 1

Italia – Bucarest

Giorno 2

Bucarest – Sibiu

Giorno 3

Sibiu – Sighisoara – Targu Mures – Bistrita

Giorno 4

Bistrita- Monasteri della Bucovina – Radauti

Giorno 5

Radauti – Monasteri della Bucovina – Piatra Neamt

Giorno 6

Piatra Neamt – Bran – Brasov

Giorno 7

Brasov – Sinaia – Bucares

Giorno 8

Bucarest – Italia

Terra affascinante per tradizioni e contrasti, la Romania di oggi si presenta come una meta suggestiva e sorprendente da visitare, ricca di cultura, storia, monumenti e magiche atmosfere da scoprire. Da Bucarest, punto di partenza del nostro viaggio, partiremo alla volta della leggendaria Transilvania, luogo di foreste misteriose e atmosfere cupe, dove ci immergeremo nello stile neogotico dei Castelli di Peles e di Bran, spesso identificato come la dimora di Vlad Tepes, il famigerato Conte Dracula! Dopo aver provato il calore di una cena tipica a Sibiu, calandoci nella più genuina atmosfera tradizionale e folkloristica, partiremo in direzione nord passando per la cittadina di Targu Mures, fino a raggiungere i Monasteri dipinti della Bucovina, veri e propri tesori dell’arte bizantina, sette dei quali sono stati inseriti nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO nel 1993.Tra questi non mancheremo di visitare il Monastero di Voronet, conosciuto come la Cappella Sistina d’Oriente, e il Monastero Sucevita, rinomato per l’importante affresco “La Scala delle Virtù”. Dalle Gole di Bicaz, sede di alcuni dei paesaggi più suggestivi e incontaminati di tutto il Paese, faremo rientro nella capitale romena, con il suo charme stile “Piccola Parigi” per immergerci un’ultima volta nel fascino delle sue architetture in perfetto stile Belle Epoque

 

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Acconsento all'utilizzo dei dati personali come da informativa
Privacy