DATE DI PARTENZA

Dal 16-05-2020 al 23-05-2020

Dal 22-08-2020 al 29-08-2020

Dal 03-10-2020 al 10-10-2020

Date libere per richieste di viaggio ad hoc

DURATA

8 Giorni e 7 Notti

PREZZO

A partire da 1465 €

BIELORUSSIA

TOUR I SEGRETI DELL’EUROPA ORIENTALE

  • Il classicismo socialista di Minsk.
  • Vitebsk, la culla culturale della Bielorussia e il suo figlio prediletto Chagall.
  • Il museo a cielo aperto di cultura tradizionale a Nanosy
  • Conoscere gli antichi fasti nobiliari dei Radziwill, nel Castello fiabesco di Mir nel Palazzo nobiliare di Nesvizh (siti UNESCO).
  • L’eleganza di Grodno, seconda capitale del regno.
  • Brest e la sua leggendaria ed eroica Fortezza.
  • Il Parco Nazionale di Belovezhskaya Puscha, Patrimonio UNESCO, dove dimorano gli ultimi bisonti europei.

 

 

ITINERARIO DI VIAGGIO

Giorno 1

Italia – Minsk

Giorno 2

Minsk – Vitebsk

Giorno 3

Vitebsk – Nanosy

Giorno 4

Nanosy – Grodno

Giorno 5

Grodno – Kossovo – Ruzhany – Brest

Giorno 6

Brest – Parco di Bialowieza – Brest

Giorno 7

Brest – Mir – Niesvizh – Minsk

Giorno 8

Minsk – Italia

Partiamo alla scoperta della “Russia Bianca”, terra ricca di storia e cultura, con un tour che saprà soddisfare la curiosità del viaggiatore più incallito! Tra castelli, città e foreste incantate, esploreremo un angolo sconosciuto della nostra Europa.

Approderemo nella capitale Minsk, che ci offrirà un’esaustiva ed impressionante esposizione di edifici di gusto staliniano, ma dove i grandi boulevard e i palazzi geometrici sono intervallati da eleganti piazze e costruzioni dalle forme bizzarre, come la Biblioteca Nazionale. Ci sposteremo ad Est, quasi al confine con la Russia, a Vitebsk, per incontrare il suo figlio prediletto, Marc Chagall e i suoi capolavori pittorici. Scopriremo poi le tradizioni della calda ospitalità bielorussa a Nanosy, nel Museo a Cielo Aperto di cultura popolare, dove ci fermeremo anche per la notte, sperimentando, anche se per poco, come si svolgeva la vita all’interno delle tipiche casette in legno. Raggiungeremo quindi  il confine con la Polonia e la bella cittadina di Grodno, considerata anticamente la seconda capitale del Ducato di Lituania dopo Vilnius. Gli eleganti palazzi testimoniano l’importanza e la ricchezza che visse Grodno in passato, oltre all’indissolubile legame con la vicina Polonia. Lungo il percorso ammireremo ancora le dimore nobiliari di Kossovo e Ruzhany, prima di arrivare in quella che è definita la “Porta dell’Ovest”, Brest, una città eroica, come evoca la sua leggendaria Fortezza! Da non perdere il Parco di Belovezhskaya Puscha, Patrimonio dell’Umanità, che preserva la più grande estensione della foresta primordiale che ricopriva l’intera Europa più di 600 anni fa. La ricchezza di flora e fauna è incredibile, tanto che il Parco è oggi la dimora della più nutrita colonia di bisonti europei nel nostro Continente. Faremo ancora un tuffo nel passato visitando i castelli di Niesvizh e Mir, entrambi siti UNESCO, per ricordare i fasti nobiliari della dinastia Radziwill, prima di rientrare a Minsk e riprendere il volo che ci riporterà a casa.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Acconsento all'utilizzo dei dati personali come da informativa
Privacy