FINLANDIA

ALLA SCOPERTA DELL’ARCIPELAGO FINLANDESE

Di fronte alla costa della Finlandia troviamo l’arcipelago più grande del mondo. Antiche città in legno, isole del faro, manieri storici, antiche distillerie, chiese in pietra, parchi nazionali su terra e in mare: la costa finlandese è una vera miniera di bellezze. L’incantevole blu del mar Baltico fa da cornice praticamente a metà della Finlandia, bagnando la parte occidentale e meridionale della nazione. Con una bassissima salinità, inferiore all’1% (basti pensare che il Mediterraneo raggiunge quasi il 4%!), il Baltico è uno dei più grandi mari interni del mondo. Per secoli le rive del Baltico finlandese sono state popolate da piccole cittadine e villaggi di pescatori, che parlavano (e parlano) più la lingua svedese più che il finlandese. Uno stile di vita rilassato unito a una forte cultura marina fanno di tutta la costa una regione veramente affascinante. La stessa capitale della Finlandia, Helsinki, è simbolo dell’incanto marino della regione. Spiagge, mercatini dell’antiquariato, eventi locali, caffè e piccole botteghe di paese: le città della costa finlandese sono un richiamo a trascorrere periodi estivi vivaci e pieni di attività. L’entroterra, costellato di laghi e piccoli cottage dove trascorrere il tempo pescando , nuotando o semplicemente rilassandosi in un a tipica sauna sorseggiando buona birra – in perfetto stile finlandese – è il paradiso per gli amanti della vita “slow”. La velocità con cui un gruppo di isole della Finlandia occidentale nei pressi di Vaasa si sta sollevando – la costa avanza rapidamente, sollevandosi dal Golfo di Botnia al ritmo di un centimetro circa l’anno – ha spinto l’UNESCO a dichiararlo Patrimonio naturale dell’Umanità: la Finlandia ne conta ben sette, tre dei quali si trovano proprio lungo la costa. Nella regione del Golfo di Botnia vi sono alcuni affascinanti arcipelaghi, ma in alcuni punti la cintura insulare è quasi inesistente. Il che crea comunque un effetto molto suggestivo. La scoperta di questo straordinario ecosistema include anche le affascinanti Isole Åland, un arcipelago di 6500 isole, di cui poco più di 60 abitate. Con un proprio sistema fiscale, francobolli e bandiera, le Åland si distinguono perchè l’unica lingua ufficiale è lo svedese. Non tralasceremo di conoscere anche Turku e le vecchie ferriere diventate veri e propri siti di archeologia industriale, come la innovativa Noormakku . D’altro canto non si può tralasciare Rauma, la più grande città in legno dei Paesi Nordici e Patrimonio Unesco, con il suo centro storico costellato di originali botteghe di giovani artisti emergenti, che sono un po’ il vanto di questa cittadina. Da qui si raggiunge il Faro di Kylmäpihlaja, uno dei pochi in Finlandia che permette di pernottare, e proveremo la suggestiva esperienza di dormire una notte dentro un faro. Ma la Finlandia è anche altro. Indiscussi capolavori di architettura contemporanea sparsi ovunque, l’eredità lasciata da geni quali Aalvar Aalto , la forte vocazione industriale di dinastie come i Serlachius a Mänttä, potenti mecenati e fondatori del Gosta Museum – innovativo gioiello architettonico che fa da scrigno a collezioni di arte contemporanea. Infine la sconsiderata ammirazione che il popolo finlandese ha per la musica in tutte le sue declinazioni e soprattutto per il suo rappresentante maggiore – Jean Sibelius . Vi guideremo alla scoperta di un modo di viaggiare diverso, adatto ad un pubblico in grado di apprezzare oltre alla cultura anche il godimento di un evento musicale o artistico, il relax di una sauna sul lago, infine la pura contemplazione di una natura incantata senza aspettarsi altro.

I finlandesi e il rito della sauna

La sauna costituisce difatti il fulcro vero e proprio della cultura finlandese: per molti un rito da effettuare a intervalli regolari. Stare troppo a lungo senza sauna potrebbe creare effetti collaterali indesiderati! Da secoli la sauna è considerata il luogo dove purificare anima e corpo, spogliarsi di tutto ed entrare in completa armonia con sé stessi. Andare insieme in sauna significa intraprendere discussioni serie: la sauna non è fatta per il chiacchiericcio. Non a caso in Finlandia le decisioni più importanti sono sempre prese in sauna, non in sala riunioni. Insomma, sauna e Finlandia costituiscono un vero e proprio binomio storico.Si dice che in Finlandia ci siano saune sufficienti per ospitare contemporaneamente tutti i cinque milioni e mezzo di finlandesi. Ed è proprio vero, visto che il loro numero è stimato tra i due e i tre milioni. Le saune si trovano dappertutto: in monolocali e cottage, nelle piscine pubbliche, in palestre e alberghi, su barche e autobus – anche le ambasciate finlandesi all’estero sono provviste di sauna, e ce n’è una persino nel parlamento finlandese a Helsinki.Anche se oggigiorno la maggior parte delle saune si trova in edifici privati, la cultura della sauna pubblica è ancora viva nelle più grandi città. Le saune pubbliche hanno vissuto il loro periodo d’oro al tempo in cui i lavoratori non potevano permettersi una sauna propria, ed erano soliti incontrarsi nella sauna di quartiereFino a qualche decina di anni fa la sauna costituiva letteralmente il luogo per entrare e uscire da questo mondo: i bambini venivano partoriti in sauna, e i parenti deceduti venivano lì lavati prima del loro funerale. Per questo parlare della sauna come una parte importante della cultura finlandese non basta: la sauna è molto di più.Una volta aver familiarizzato con la sauna, si può andare anche oltre. Di saune ad esempio ve ne sono numerosi tipi: le più comuni sono elettriche, a legna e a fumo. Sauna è da sempre anche sinonimo di guarigione: numerosi infatti sono oggigiorno i trattamenti del benessere legati alla sauna.L’espressione post-sauna (“saunanjälkeinen”) è utilizzata come scusa perfetta per non far niente. È quella meravigliosa sensazione di purificazione fisica e mentale da godersi tanto quanto si vuole, nessuno vi disturberà.

Date-Icon
DATE DI PARTENZA

Partenze libere su base individuale possibili su richiesta tutti i giorni della settimana fino a settembre.

singolo-icon
INDIVIDUALI

  • Quota base 2 • Euro 3280 ( self drive)
  • Quota base 3 • Euro 3000 ( self drive)
  • Quota base 4 • Euro 2875 ( self drive)

gruppi-icon
GRUPPI

  • Quota base 10 • Euro 3650
    (con nostro  accompagnatore dall’Italia)
  • Quota base 15 • Euro 3030
    (con nostro  accompagnatore dall’Italia)
  • Suppl. singola • Euro 520

Programma di viaggio

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy.