LAOS

TOUR LA PERLA DELL’INDOCINA

Da Nord a Sud, il meglio del Paese in un facile circuito che farà scoprire alcuni dei più importanti tesori che il Laos custodisce. Ci accoglie placida ed affascinante Luang Prabang , l’antica sede reale che si affaccia sul Mekong, dove il tempo è rimasto sospeso, ma scandito ancora dal ritmo mattutino del Tak Bat dei monaci questuanti e dai colori e profumi dei pittoreschi mercati diurni e notturni. Un moto perpetuo che si fa più rilassato solo quando ci si ferma a contemplare i meravigliosi templi buddhisti sparsi in ogni dove e la commovente veduta del tramonto dal PhuSi. Ci sposteremo quindi via barca verso grotte di Pak Ou che, con le centinaia di statue del Buddha custodite al loro interno richiamano turisti e pellegrini  da tutto il Paese. La tappa successiva, assolutamente imprescindibile, sarà il leggendario sito della Piana delle Giare, dove giacciono misteriosamente centinaia di giare e recipienti in pietra le cui origini sono ancora oggi sconosciute. Ed eccoci giungere a Vientiane, la capitale, il nostro trampolino di lancio per dirigerci nel Sud del Paese, a Pakse, che si raggiunge con un volo di un’ora. Qui lo scenario paesaggistico e il clima cambiano completamente. Piantagioni di caffè e tè, spettacolari cascate tra le più imponenti del Sud Est Asiatico, infine il paesaggio variegato e unico di Si Phan Don, che significa in laotiano “quattromila isole“, che non ha eguali in tutta l’Indocina. Ma non si può dire di aver visto tutte le meraviglie di questo Paese senza aver esplorato il Wat Phu di Champasak, capolavoro khmer non a caso annoverato tra i Patrimoni dell’Umanità. Ultimo suggestivo ricordo di uno degli ultimi paradisi per il turismo più autentico.

Itinerario schematico

Giorno 1 – Partenza dall’Italia
Giorno 2 – Luang Prabang
Giorno 3 – Luang Prabang – Cascate Kuan Sy – Luang Prabang
Giorno 4 – Luang Prabang – Crociera sul Mekong – Grotte Pak Ou – Luang Prabang
Giorno 5 – Luang Prabang – Phonsavan
Giorno 6 – Phonsavan – Piana delle Giare – Phonsavan
Giorno 7 – Phonsavan – Vang Vieng
Giorno 8 – Vang Vieng – Vientiane
Giorno 9 – Vientiane – Pakse – Boulevan Plateau – Tadlo
Giorno 10 – Tadlo – Wat Phou – Khong Island
Giorno 11 – Khong Island – Khone Island – Champasak
Giorno 12 – Champasak – Pakse – Vientiane – partenza
Giorno 13 – Arrivo in Italia

Date-Icon
DATE DI PARTENZA

  • Dal 26-10-2019 al 07-11-2019
  • Dal 16-11-2019 al 28-11-2019
  • Dal 07-12-2019 al 19-12-2019
  • Dal 04-01-2020 al 16-01-2020
  • Date libere per partenze individuali

gruppi-icon
GRUPPI

  • Quota base 2 • Euro 3350
  • Quota base 3-4 • Euro 2850
  • Quota base 5-9 • Euro 2700

gruppi-icon
GRUPPI

  • Quota base 10 • Euro 3250

(con accompagnatore dall’Italia)

  • Suppl. singola • Euro 600

I MIGLIORI MOTIVI PER FARE LA VALIGIA

  • La  placida ed affascinante Luang Prabang , l’antica sede reale che si affaccia sul Mekong, dove il tempo è rimasto sospeso e le ore scandite dal ritmo del Tak Bat.
  • Il misterioso sito della Piana delle Giare, ancora al centro di studi e supposizioni.
  • coloratissimi mercati dove trovare i cibi più strani e impensabili.
  • La memoria della Guerra del Vietnam ancora viva e tangibile.
  • Contemplare lo scorrere del fiume Mekong, il più grande fiume asiatico, da sempre simbolo di vita per il popolo laotiano.
  • L’incontro con la miriade di etnie che popolano il Laos, ognuna con una sua diversa identità.
  • Camminare tra le rovine del tempio pre-Angkoriano di Wat Phu, ,capolavoro khmer non a caso annoverato tra i Patrimoni dell’Umanità
  • Il paesaggio variegato e unico di Si Phan Don, che significa in laotiano “quattromila isole“, che non ha eguali in tutta l’Indocina.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy.