Viaggi in India

TOUR NAGALAND (HORNBILL FESTIVAL) E ORISSA

Il nostro viaggio incomincia da Kolkata, la capitale intellettuale e culturale dell’India da dove  ci sposteremo nelle aree  nord orientali del Subcontinente,  che da sempre rappresentano un luogo d’incontro per molte comunità, fedi e culture. Dal Sud Est asiatico emigrarono popolazioni con costumi rimasti immutati nel corso del tempo e restii ad adattarsi allo stile di vita contemporaneo. Ecco sopraggiungere le giungle e le montagne del Nagaland, terra dei Konyak, Phom, Ao, Lotha, gruppi tribali di origine tibeto-birmana dai colorati costumi tradizionali, di cui visiteremo i principali villaggi e dove, a Kohima,  parteciperemo al festival “Hornbill”, raduno a cui prendono parte tutte le tribù del Nagaland, allo scopo di ravvivare e proteggere la loro ricca cultura fatta anche di stravaganti tradizioni. Dalle terre degli ex cacciatori di teste voleremo in Orissa, dove, un complesso mosaico di gruppi tribali si mescola con un fervido patrimonio storico e religioso. Non ci perderemo nulla: scopriremo le culture originali dei Bonda, Gadaba, Khonda, anche nei loro principali e pittoreschi mercati di Chatikona, Onkadeli e Majhiguda . E poi la sacralità e la grandezza architettonica dei templi di Bhubaneshwar, della città sacra di Pipli, e del Tempio del Sole di Konark. Un cocktail perfetto di storia ed etnografia.

immagine_01Il Morung

Il Morung, o dormitorio, rimane nella sua forma originale solo in pochi villaggi. Era parte essenziale della vita dei Naga. In origine era un centro di formazione, un dormitorio di circa 20 m di lunghezza e 10 m di altezza, dove venivano istruiti i giovani. La cultura Naga, i suoi costumi e le sue tradizioni sono trasmessi da generazione in generazione attraverso la musica popolare, la danza, i racconti popolari e le tradizioni orali proprio nei Morung.In passato questo edificio serviva anche come centro di riunione in cui conservare armi e trofei di guerra. Di solito si trova all’ingresso del paese o in un luogo da dove il paese può essere sorvegliato in modo più efficace. Molti villaggi avevano morung dove vivevano gli uomini non sposati. Alcune tribù avevano piccole case per le ragazze nubili, dei dormitori dove le ragazze imparavano i mestieri di casa e le tecniche agricole.